martes, agosto 08, 2017

ADILLI Tucumán 2017 El mar en la lengua y la literatura italianas.

Tercera Circular
Estimados colegas: les hacemos llegar las últimas novedades en cuanto al desarrollo de nuestro congreso de ADILLI 2017 en la Universidad nacional de Tucumán.
Lugar: todas las sesiones del congreso se desarrollarán en la sede de la Facultad de Filosofía y Letras de la UNT. Avda. Benjamín Aráoz 800 de San Miguel de Tucumán.
El acto de apertura se llevará a cabo en el Salón de actos y todos los trabajos por comisiones y conferencias en los anfiteatros 1, 2, 3 y 4.

Lista de expositores
Abate, Sandro (CONICET-UNS)
Acevedo, Elena Victoria (UNT)
Albornoz, Edgardo (UNT) Estudiante
Anunziato, Alberto Daniel (UADER)
Artucio, Gustavo Eduardo (UADER)
Bellón, Emilio Ángel (UNR)
Bernhardt, María Daniela (UADER) Estudiante
Berta, Antonella (UNT) Estudiante
Bestani, María Eugenia (UNT)
Blanco Beatriz (UNC)
Blunno, Sofía (UNC)
Bortolon, Mariela (UNC)
Bottino , María Eugenia (UNC)
Bravo Herrera, Fernanda Elisa (CONICET- UBA)
Breccia, Silvia
Caram Catalano, Graciela (UNCuyo)
Castilla, Carlos (UNT)
Castiñeira, Trinidad del Carmen (UNC)
Cattoni, Silvia (UNC)
Ceballos Aybar, Norma Rosario (UNC)
Cervigni Chamorro, Victoria (UNC) Estudiante
Cid, Adriana (UCA- USAL)
Ciordia Martín José (CONICET- UBA)
Correa, Jimena Mariana (UNT) Estudiante
Crolla, Adriana (UNL- UADER)
D’ Andrea de Moreno, Viviana (UNT)
Dabbene, Isabel  (UNC) Estudiante
De Piero, José Luis (CONICET- UNT)
Deane, Patricia (UNC)
Del Percio, Daniel (UCA- USAL- UP)
Dell’ Acqua, Samanta (UBA)
Della Gaspera, Micaela (UNC) Estudiante
Di Nucci Sergio (UBA)
Díaz, Enrique Antonio (UNJu) Estudiante
Eguía, Bibiana (LEIEA- UNC- AHIP)
Fernández Astrada, Miguel Federico (UNC)
Ferro Sardi, Silvia Natalia (UNT)
Ferroggiaro, Federico Gonzalo (UNR)
Gallego, Florencia, Marcela (Università degli Studi di Firenze)
Ganami, María Agustina (UNT) Estudiante
Gardella, Luciana (UNC)
Godoy, Christian Luis  (UNN) Estudiante
Lera, Marco (Dante Alighieri Ramos Mejía e Ituzaingó)
Lisi, Fulvia Gabriela (INIL- UNSa)

Lucero, Adriana (UNT)
Maldonado, Silvia Dolores (UNT)
Manzanelli, Julio  (UNC)
Martín, Laura Elizabeth (UNCuyo)
Massara, Liliana Miriam (UNT)
Massimilla, Lorenzo  (UNC) Estudiante
Mastalli  Sosa,  Adriana (Dante Alighieri de Río Cuarto, Córdoba)
Melchor Jillian Loise (Univ. Philippines Diliman)
Milano, María Inés (UNC)
Monaldi, Graciela (UNC) Estudiante
Monasterio, Fátima ( UNT) Estudiante
Navilli, Egle (UNC)
Negritto, Carolina (UNC)
Neumann, Dora Beatriz  (Universidad Nacional de la Patagonia San Juan Bosco)
Palladino, Nora (UNC) Estudiante)
Palmieri, Massimo (UNC)
Paz, Guadalupe (UNT) Estudiante
Pérez, Edith Beatriz (UNNE)
Piciulo, Viviana Silvia (Università di Bologna – EHSS)
Piemonti, María Gabriela (UNR)
Pilán, María del Carmen (UNT)
Piva, Sofía (UNC) Estudiante
Ponce Faila, Susana (Subsecretaría de Cultura de Santiago del Estero)
Ramirez Andrea Carolina (UNT)
Risso Nieva, José María (UNT- CONICET)
Riva, Paula (ADILLI)
Rojas, María Gabriela (UNT)
Rojo Guiñazú, Milagros (UNNE)
Rossetto , Enrique (LEIEA-UNC-AHIP)
Rossi, Ana María (UBA)
Sal Paz, Julio César (CONICET-UNT)
Segovia, Rocío Guadalupe (UNT) Estudiante
Sforza, Nora (UBA)
Sosa, Olga (LEIEA-UNC-AHIP)
Strano, Mariano (UNR)
Tapia Kwiecien, Martín (UNC)
Torres, Clara Rosa (UNC)
Toschi, Maria do Rosario (Universidad de São Paulo)
Valenti, Marysol Constanza (UNT) Estudiante
Ventura-Piselli, Rosanna (UNSa)
Voltarel, Silvina (UNC)
Wataghin,  Lucia (Universidad de São Paulo)
Zollo, Luciana (Istituto Dante Alighieri San Isidro – Instituto superior del profesorado Joaquín V. González)

Conferencias Plenarias  a cargo de:
Bellón, Emilio (UNR)
Guagnini, Elvio (Università di Trieste-Università di Rosario)
Luzi, Alfredo (Università di Macerata)
Hideyuki DOI  (Università Ritsumeikan, Kyoto, Giappone)
Sforza, Nora (UBA)
Troiano, María (UNCuyo)

Seminario di Sociolinguistica:
Luzi, Alfredo (Università di Macerata)

Laboratorio di scrittura in lingua italiana:
Zollo, Luciana (Istituto Dante Alighieri San Isidro – Instituto superior del profesorado Joaquín V. González)
  
ADILLI MADRINA
Este año, y al cumplir sus 33 congresos, ADILLI se erige como madrina de un centro de trabajo popular.
Entendemos que la investigación académica no está escindida de la sociedad de la que forma parte y que debe acercarse a través de los saberes compartidos y de la acción. Una forma de hacerlo es a través del libro.
Por este motivo, a partir de este año ADILLI será madrina de una organización que promueva la cultura infanto-juvenil. En este congreso de Tucumán 2017 ADILLI será madrina de la Orquesta de niños y jóvenes Rolando “Chivo” Valladares, del Centro de Trabajo Popular Mate Cocido, del barrio ATE dirigida por el Prof. Rony López.
Es por este motivo que les solicitamos traer a modo de obsequio un libro para niños y/o adolescentes, que serán donados a este centro barrial.

 ARANCELES: Desde el 1/08 e inicio del Congreso
Categoria
Precio
Expositor socio ADILLI
$1500
Expositor no socio ADILLI
$1700
Asistente socio ADILLI
$1100

Asistente no socio ADILLI
$1400
Estudiantes
No abonan inscripción

Los datos de la cuenta  para abonar las inscripciones son:
:
1. Facultad de Filosofía y Letras. Universidad Nacional de Tucumán.
2. Banco de la Nación Argentina
3. Dirección: San Martín 682
4. San Miguel de Tucumán
5. Cuenta: UNT. Facultad de Filosofía y Letras.
6. Nombre y apellido de los titulares de la cuenta: María Eugenia Haro y Raúl Roberto Jandar
7. Tipo de cuenta: cuenta corriente
8. Número de la cuenta: 48.110.191/63
9. CBU: Clave bancaria única: 01104817-20048110191634
10. Nº CUIT: 30546670240 EXENTO
11. Especificar: XXXIII Congreso de Lengua y Literatura italianas de ADILLI.
12. Categoría de inscripción. (Socio expositor, asistente, etc.)

Les recordamos que se abona por trabajo y no por autor.
¡Los esperamos a todos!

jueves, marzo 02, 2017

Insegnare l'italiano agli studenti ispanofoni e lusofoni:
una sfida in costante rinnovamento
Aggiornamento per docenti di lingua italiana
operanti nell'Argentina, nell'Uruguay e nel Brasile

venerdì 28 aprile 2017 dalle 9:00 alle 14:00

ADILLI, in collaborazione con l'Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires  e l'Ufficio Scuole del Consolato Generale di Buenos Aires organizza una Giornata di aggiornamento



Lo studio della lingua italiana in Argentina vanta una lunga tradizione in costante aggiornamento. La questione torna  spesso al centro delle riflessioni e dibattiti tra i docenti ed gli esponenti del mondo educativo, con il proposito di socializzare esperienze e delineare nuovi possibili percorsi, in linea con le recenti esigenze emerse dall'ambiente socioculturale.

L'ampia proposta di corsi per l'apprendimento dell'italiano viene rivista alla luce delle innovazioni metodologiche e delle risposte concrete che i vari discenti forniscono alle opportunità di apprendimento disponibili.

La giornata di studi intende affrontare le varie problematiche connesse all'insegnamento e all'apprendimento dell'italiano: dalle motivazioni che spingono gli studenti a frequentare i corsi alle metodologie didattiche più recenti, dalle potenzialità della didattica attraverso la letteratura alle ricadute concrete della conoscenza dell'italiano come vantaggio ulteriore nel mercato del lavoro.

                                                           Apertura dei Lavori

Parole di benvenuto e di saluto delle autorità.

Conferenza inaugurale

Gino Roncaglia (Unituscia): La scuola nell'era digitale

Primo Modulo - Tavola rotonda
Il contesto locale: l'offerta dei corsi d'italiano,
opportunità di lavoro e richieste del mercato

Coordina: Gustavo Artucio (Universidad Autónoma de Entre Ríos).

Partendo dalle reali condizioni in cui sono inseriti gli apprendenti, si esamineranno in seguito le istituzioni preposte alla formazione e aggiornamento dei docenti, le novità che si prospettano su questo settore e le esigenze emerse negli ultimi anni.

Conferenza
Sergio Colella, “L'italiano per l'Italia nel mondo" Coniugare lingua e artigianato, bilancio di
un'esperienza

Pausa e rinfresco




                                                           Secondo modulo                                   
Guidare gli studenti di fronte alle loro difficoltà specifiche

Un diffuso pregiudizio vuole che per gli studenti argentini e brasiliani l'apprendimento dell'italiano sia quasi frutto di un'acquisizione spontanea e legata all'ascolto delle conversazioni con i nonni o parenti italiani. Nulla di più fuorviante al momento di raggiungere un livello di competenza adeguato per una corretta espressione in lingua. Spesso però superare il livello basilare impone sfide complesse,  derivate dalle caratteristiche proprie degli allievi ispanofoni e lusofoni. Questo modulo intende affrontare le criticità di questa situazione, fornendo delle possibili soluzioni operative.


                                                           Terzo modulo
Favorire l'acquisizione della lingua

L'apprendimento della lingua non passa esclusivamente dalla grammatica, come gli studi di glottologia confermano. Al contrario, una buona padronanza linguistica comporta anche la conoscenza di linguaggi specifici associati anche a concetti propri di discipline quali la letteratura, l'arte, il diritto. Anche le materie scientifiche concorrono al perfezionamento dei discenti.


                                                           Chiusura dei lavori                             
                        Dibattito e conclusioni, coordina Renata Adriana Bruschi

Nel corso dei tre moduli, si raccoglieranno le domande e commenti, formulati per scritto, che i presenti intendono rivolgere ai relatori (in sala gli interessati troveranno i fogli a disposizione) e in chiusura dei lavori si darà la parola ai relatori per rispondere e approfondire aspetti emersi durante le comunicazioni, nel limite della mezzora disponibile. 

Si rilasceranno attestati di partecipazione.

E-mail di contatto: boletinadilli@gmail.com
Per iscriversi online: https://adilli.wordpress.com/

Ufficio Stampa: Marina Giacometti

Per ulteriori informazioni sulla giornata di aggiornamento:

https://www.facebook.com/groups/328193470913869/
Insegnare l'italiano agli studenti ispanofoni e lusofoni:
una sfida in costante rinnovamento
Aggiornamento per docenti di lingua italiana
operanti nell'Argentina, nell'Uruguay e nel Brasile

venerdì 28 aprile 2017 dalle 9:00 alle 14:00

ADILLI, in collaborazione con l'Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires  e l'Ufficio Scuole del Consolato Generale di Buenos Aires organizza una Giornata di aggiornamento



Lo studio della lingua italiana in Argentina vanta una lunga tradizione in costante aggiornamento. La questione torna  spesso al centro delle riflessioni e dibattiti tra i docenti ed gli esponenti del mondo educativo, con il proposito di socializzare esperienze e delineare nuovi possibili percorsi, in linea con le recenti esigenze emerse dall'ambiente socioculturale.

L'ampia proposta di corsi per l'apprendimento dell'italiano viene rivista alla luce delle innovazioni metodologiche e delle risposte concrete che i vari discenti forniscono alle opportunità di apprendimento disponibili.

La giornata di studi intende affrontare le varie problematiche connesse all'insegnamento e all'apprendimento dell'italiano: dalle motivazioni che spingono gli studenti a frequentare i corsi alle metodologie didattiche più recenti, dalle potenzialità della didattica attraverso la letteratura alle ricadute concrete della conoscenza dell'italiano come vantaggio ulteriore nel mercato del lavoro.

                                                           Apertura dei Lavori

Parole di benvenuto e di saluto delle autorità.

Conferenza inaugurale

Gino Roncaglia (Unituscia): La scuola nell'era digitale

Primo Modulo - Tavola rotonda
Il contesto locale: l'offerta dei corsi d'italiano,
opportunità di lavoro e richieste del mercato

Coordina: Gustavo Artucio (Universidad Autónoma de Entre Ríos).

Partendo dalle reali condizioni in cui sono inseriti gli apprendenti, si esamineranno in seguito le istituzioni preposte alla formazione e aggiornamento dei docenti, le novità che si prospettano su questo settore e le esigenze emerse negli ultimi anni.

Conferenza
Sergio Colella, “L'italiano per l'Italia nel mondo" Coniugare lingua e artigianato, bilancio di
un'esperienza

Pausa e rinfresco




                                                           Secondo modulo                                   
Guidare gli studenti di fronte alle loro difficoltà specifiche

Un diffuso pregiudizio vuole che per gli studenti argentini e brasiliani l'apprendimento dell'italiano sia quasi frutto di un'acquisizione spontanea e legata all'ascolto delle conversazioni con i nonni o parenti italiani. Nulla di più fuorviante al momento di raggiungere un livello di competenza adeguato per una corretta espressione in lingua. Spesso però superare il livello basilare impone sfide complesse,  derivate dalle caratteristiche proprie degli allievi ispanofoni e lusofoni. Questo modulo intende affrontare le criticità di questa situazione, fornendo delle possibili soluzioni operative.


                                                           Terzo modulo
Favorire l'acquisizione della lingua

L'apprendimento della lingua non passa esclusivamente dalla grammatica, come gli studi di glottologia confermano. Al contrario, una buona padronanza linguistica comporta anche la conoscenza di linguaggi specifici associati anche a concetti propri di discipline quali la letteratura, l'arte, il diritto. Anche le materie scientifiche concorrono al perfezionamento dei discenti.


                                                           Chiusura dei lavori                             
                        Dibattito e conclusioni, coordina Renata Adriana Bruschi

Nel corso dei tre moduli, si raccoglieranno le domande e commenti, formulati per scritto, che i presenti intendono rivolgere ai relatori (in sala gli interessati troveranno i fogli a disposizione) e in chiusura dei lavori si darà la parola ai relatori per rispondere e approfondire aspetti emersi durante le comunicazioni, nel limite della mezzora disponibile. 

Si rilasceranno attestati di partecipazione.

E-mail di contatto: boletinadilli@gmail.com
Per iscriversi online: https://adilli.wordpress.com/

Ufficio Stampa: Marina Giacometti

Per ulteriori informazioni sulla giornata di aggiornamento:

https://www.facebook.com/groups/328193470913869/